Sabato libero, niente lavoro, quindi mi sono dato un bel po’ da fare. A pranzo ho visto la V. Era il nostro primo incontro in carne ed ossa e mi è piaciuto moltissimo. Di persona è più docile e tenera che via rete. È anche parecchio più carina. Mi ha detto che non si aspettava io fossi così alto.

La sera, una doppia coppia con Teresa, più Valeria e un suo amico (che non se la scoperà mai, poveretto). Niente di straordinario, anche se Teresa che mi parla a un centimetro dalla faccia mi scatena reazioni pericolose. Vicino a lei non riesco proprio a tenermi: emana un’energia animale ma controllata da una patina di glamour e rispettabilità. Lady in pubblico, puttana fra le lenzuola.

Questo stile, simile a un diario sintetico, non mi piace: vorrei avere da scrivere qualcosa di più approfondito e succoso. Peccato – forse a breve?

Advertisements