Teresa ha chiamato due volte: voleva istruzioni per arrivare al concerto di stasera. La prima volta mi è morta la batteria; a Teresa dev’essere sembrato che le riattaccassi in faccia. Però non l’ho richiamata, attendendo fiducioso il secondo squillo, ch’è puntualmente arrivato pochi minuti dopo. Keep her off balance. Keep her on her toes. You’re not her whipping boy, are you? Ma giuro che non l’ho fatto apposta di riattaccare al primo squillo.

Quello che invece ho fatto deliberatamente – e contro la mia stessa volontà – è stato non farmi sentire per qualche giorno. Apparentemente questo l’ha fatta rosicare un pochettino, visto che continuava a chiedere “ma come mai non hai chiamato?” (me la daresti se ti chiamassi ogni mezz’ora? Ah no? Beh, ecco perché). “Sei allegro? Sembri un po’ strano oggi. Un po’ distaccato.” (Tu fammela almeno vedere e vedrai che il distacco si colma all’istante. E divento ancora più allegro). Sono stato sempre cordiale e sorridente. I think she is getting a little off balance by now. And I’m in control now, dammit!

Advertisements