<!– The Political Compass –>

“Destra” e “Sinistra” non sono categorie desuete come qualcuno vorrebbe farci credere, ma è vero che il continuum da destra a sinistra è restrittivo perché monodimensionale: si svolge lungo una retta, il che non è sufficiente per descrivere il panorama politico variegato che abbiamo oggi.

È necessario quindi aggiungere altri assi, o altre dimensioni, allo “spazio delle posizioni politiche”. Nulla di nuovo, certo, ma partendo da questo condivisibile assunto, su www.politicalcompass.org propongono un test per posizionarsi politicamente sul piano cartesiano (destra/sinistra, autoritario/libertario).

In soldoni, facendo il test si può sapere se la propria concezione politica è più vicina a quella di
Gandhi,
Margaret Thatcher, De Gaulle, Pol Pot – o addirittura a quella
di qualche grande musicista come
Prokofiev.


(Ma che ci azzecca tutta sta roba con uomini e donne? Debussy, la politica… ma fa che ti stessi rincoglionendo?)

Beh, mica si può pensare sempre e solo alla purchiacca!

(Ah, no? Davvero?)

Hm, OK, lasciamo stare.


Advertisements