<!– Luciana o Teresa? –>

Prendo spunto da uno
stimolo d’Ilaele
.

Innanzi tutto non possiamo, non dobbiamo, non vogliamo fare confronti
fra donne: ognuna è unica, ognuna è com’è. È per questo che nessuna può
essere tutto per me né per nessun altro. E comunque non c’è una scala
quantitativa sulla quale si misura l’amore che provi per una donna: le
uniche distinzioni possibili sono di tipo qualitativo. Contrapposizioni,
non misurazioni. Questa è bruna, quella è rossa. Questa è timida, quella
sfacciata. Questa alta e un po’ sovrappeso, quella minuta ed esile. Se
la mettiamo sul piano delle contrapposizioni qualitative, allora Luciana
e Teresa sono diverse, quasi opposte. Sono così complementari che con
l’aiuto di una terza donna di caratteristiche opportune (non ancora
identificata) potrebbero forse saziare per sempre il mio bisogno
d’equilibrismo e donarmi una pace che ancora mi sfugge.

Luciana è amore mio adorato; Teresa ancora no, purtroppo. Luciana è
lontana, purtroppo; Teresa no, per fortuna. Luciana è spiritosa e colta;
Teresa ha il senso dell’umorismo di un rottweiler prima di colazione ed
è rispettabile, ingessata e fondamentalmente una barbarella. Teresa ha
due occhi e un paio di gambe che mozzano il fiato; Luciana è sì una
maialina adorabile, ma molto meno appariscente. Luciana parla almeno 3
lingue (4?) con competenza; Teresa una: la sua madrelingua, o due
contando il dialetto. Luciana potrebbe scoparsi mezzo mondo (oltre me)
senza battere ciglio, e qualche avventuretta ora che è a Londra secondo
me se la fa alla grande; Teresa non lo farebbe mai, almeno non senza
sentirsi sporca. Luciana è una cacciatrice/raccoglitrice, con i suoi
totem e le sue tradizioni fluide; Teresa è una coltivatrice, attaccata
alla terra e alle cose che possiede. Luciana è accomodante; Teresa
capricciosa e piena di pretese. Teresa ama cucinare e capisce il cibo;
Luciana sta imparando cos’è il cibo buono, ma non glie ne frega più di
tanto. Luciana si prepara in dieci minuti; Teresa ha bisogno di quasi
un’ora. Con Luciana parlando m’è venuta voglia di scopare; con Teresa
scopando mi verrà la voglia di parlare. Luciana è Carole King; Teresa è
Aretha Franklin. Teresa è Strawberry Fields Forever; Luciana è
Blackbird.

Advertisements