<!– Obachan, calcio e viaggi –>

Chi non vuole sorbirsi tutto il dialogo sottotitolato,
può saltare direttamente al
riassunto.


juanriccio: himachan ha atarashii news ga aru?

[novità?]


himachan: nai desu:(

toshii wo totte iru dake 🙂

[niente 😦 s’invecchia e basta :)]


juanriccio: minna ga toshi wo totte iru nda ne

demo, “obachan” no himachan ha,

ichiban kirei na “obachan” de,

zenzen toshitotte inai mitai da yo

totemo kirei da yo. Tada no otoko no kotoba de, hontou da.

[beh, invecchiamo tutti; però tu per essere una
“obachan”, sei la più bella di tutte. Gli anni non ti si vedono proprio.
Sei molto bella. Parola di uomo senza sviolinate]


himachan: :)ureshii

mina mo so omotte kuretara ii noni 😦

[:) felice di sentirlo; se solo la pensassero tutti così… :(]


juanriccio: ore ha sou omou yo 😛

niko niko site kurenai?

[nientepopodimeno che io in persona la penso così!
😛 Ora me lo fai un sorrisino?]


himachan: 🙂 kuchi ga umai!!

sakka wo minai desu ka?

kotoshi Italia ha douka shita:)

[:) che belle parole!! Non lo segui il calcio?
Quest’anno l’Italia non ha concluso niente di buono :)]


juanriccio: minai 😦

mitakunaiiiiiiiiiiiii!

[non lo vedo 😦 Non lo voglio vedereeeee!]


himachan: 🙂

wakatta:)

[:) ho capito]


juanriccio: italia wo support site kureta no ka?

[ma tu tifavi italia?]


himachan: hai

[sì]


juanriccio: arigatouuuuu 🙂 🙂

[grazzzzzzie 🙂 :-)]


himachan: mochiron :-*

Juanchan ha Italia-jin dashi

[è naturale :-* perché tu sei italiano…]


juanriccio: BOKU no tame??

[per causa MIA??]


himachan: hanbun hanbun kana

:)motomoto ha suki

[forse metà e metà 🙂 di base già mi piace
l’Italia]


juanriccio: hakotte iru yo! PURAIDO! 🙂

[wow, mi riempi d’orgoglio!]


juanriccio: italia ni kuru yotei ga arimasu ka.

hontou ni misete agetai si

toku ni, aitai O:-)

[stai progettando di venire in italia? Te la
vorrei mostrare, e poi vorrei proprio vedere te]


himachan: ima no tokoro ha…nai:(

ikitai, tottemo

[ora come ora, no 😦 però vorrei molto venire]


juanriccio: un, wakaru na.

muzukasii ne.

[aha, capisco. È difficile, eh.]


himachan: muzukashi kunai shi

dakedo

zettai iku, ituka

Itte kaeritakunakereba dou suru

Watashino kao mada oboeteiru?

kuukou made mukaeni kite kureru?

[non è che sia difficile. Voglio andarci
assolutamente, prima o poi. Ma se poi non voglio più tornare in
Giappone? Te la ricordi ancora la mia faccia? Mi vieni a prendere
all’aeroporto?]


juanriccio: zannen da ga, kaeranakucha dame

himachan no kao ha wasurerarenai yo

Napoli no kuukou dato, zehi iku!

Roma no kuukou nara, dekiru kadouka wakaranai.

isshokenmei mukae ni iku you ni suru kedo.

[è un peccato, ma dovrai rientrare in patria. Come faccio a
dimenticare il tuo viso? Se atterri all’aeroporto di Napoli, vengo a
prenderti sicuramente. Se è quello di Roma, non so se potrò, ma farò di
tutto.]


himachan: arigatou:)

mada sono toki, soudan sasete morau ne

[grazie 🙂 Allora quando mi organizzo, ci
consulteremo e mi consiglierai.]


juanriccio: mochiron

[certo]


himachan: ureshii:)

[sono contenta]


juanriccio: boku mo 🙂

[anch’io]


himachan: watashi ha Juanchan to hanashite iru toki,

itumo smile da yo

shitte iru?

[ogni volta che parlo con te, sorrido! Lo sai?]


juanriccio: kochira koso!

shitte inakute mo, souzou shite ita 😉

[a chi lo dici! Non lo sapevo, ma me l’immaginavo
;-)]



Advertisements