<!– Le conseguenze dell’amore –>

Falso vezzeggiativo: ci sono due parole da indovinare e una sembra il
vezzeggiativo dell’altra ma non lo è (da cui “falso”). Eccone uno
coerente con le mie rattosità (che in napoletano però si dice rattimma).


Falso vezzeggiativo (3, 6)

Sognando un’attrice



“Deliziosa Thurman!” pensa lui con desiderio,

e intanto si lecca le labbra.

Il secondo è più melodrammatico; ma chissà se l’uso dell’apostrofo è
ortodosso.


Falso vezzeggiativo

Passione tragica



Lui disperato x’xxy, ma amor lei non accetta:

“giammai mi farà sua!”, risponde la preziosa.

Promette lui un’azione tremenda e minacciosa:

“io m’aprirò le vene usando una xxxzzzz!”

Advertisements