<!– Profezie –>




[Che me possino…!

Che grande, grande giorno!

Ce l’abbiamo fatta!]

Nel pomeriggio di ieri ho scritto un post su Obama visto da Garry B. Trudeau. Ho
anticipato La
Repubblica
, che oggi pubblica la vignetta con Obama vincitore. Trudeau
spudoratamente ha già inviato con antiscaramantico anticipo i disegni ai
quotidiani sui quali escono le sue vignette.

Nel pezzo su Repubblica c’è soltanto un piccolo (diciamo così) errore,
dove si dice che Mike Doonesbury si chiama Trudeau nella vita reale; un po’ come
dire che Harry Potter in realtà si chiama Rowling. Pfui.

(Mi era già capitato di precorrere i tempi in questo blog quando ho citato un I.G.Nobel prima che
vincesse il premio.)

Advertisements