<!– La ex-amica altrui –>

Fausto dice che la sua ex-amica mi manda i saluti. La sua ex-amica è bona. La sua ex-amica resterà anonima, almeno per il tempo di questo post.
Fausto, che non è esattamente uno sprovveduto (è quello del 68), dice che la sua ex-amica è
la donna che gli ha dato l’orgasmo più bello della sua vita. Non ho difficoltà a
crederci: trasuda odore di femmina da ogni poro. Lei, intendo. Fausto dice che
la sua ex-amica, dopo aver annunciato sorridente di essere tornata single, dopo
aver appreso imbronciata che Fausto ha una relazione e finora è stato fedele,
gli ha chiesto che fine aveva fatto il suo amico, “quel tipetto simpatico e
anche carino”.

Probabilmente nel mandare i saluti all’amico simpatico e carino, la tipetta
davvero niente male voleva soltanto farlo schiattare un po’ e accennare una
minaccia velata e scarsamente efficace, ma c’è da dire che sulle cantanti ho
spesso questo effetto, non so perché. Peccato che le cantanti siano intoccabili
in generale; figuriamoci poi questa. A scoparmi una ex di Fausto non ce la
farei neanche se lei non cantasse. sigh. Forse con la di lui benedizione…
mhhh… magari ce la farei pure, chissà. Dice Fausto che lei ha una collezione
di perizomi da fare invidia a Tarzan. Dice Fausto che lei ha uno dei culetti a mandolino più
magnetici del sud Italia. Così dice Fausto, sì, ma anche se non lo diceva si
capiva lo stesso. Non dico la collezione; dico il culetto.

Advertisements