<!– Famolo strano –>

Il problema più grave di Oliviero è la mobilità: gira su una sedia a rotelle
e ha bisogno di aiuto per reggersi in piedi. Pur con questa non trascurabile
limitazione, si dà da fare di brutto (ehi, ha poco più di vent’anni), ma ahimè
non senza difficoltà.

L’altro giorno ci siamo intrattenuti in una sessione di chat nella quale
mi raccontava del un suo prossimo concerto, per lui importante.

juanriccio: non temere per il concerto

l’impresa più importante dell’anno l’hai fatta già 😉

comunque IN BOCCA AL LUPO!


Oliviero: siii ma devo imparare nuovi stili(mi capisca)

altrimenti lei si annoia


juanriccio: sono sicuro che saprai inventare uno stile personalissimo

n’ommo come a te, che si scende un chilo di pasta…

si saprà inventare qualcosa o no???


Oliviero: ah si inventano?


juanriccio: siiii vai tranquillo 😀


Oliviero: no perke io ho problemi in alcuni dei piu comuni

causa patologia xD


juanriccio: immagino che gli stili standard non sono tutti semplicissimi per te 😉

per questo devi inventare il TUO


Oliviero: il 50 per cento stanca presto

il 30 per cento è impossibile farlo

e il 20 x 100 sta finendo


juanriccio: che ne so… non vorrei offendere la tua intelligenza

uno stutacandela, una cucchiarella, poi… boh?

hai cercato qualche idea “famolo strano”?


Oliviero: di solito escono le gag del tipo

lui paziente

lei infermiera


juanriccio: haha 🙂


Oliviero:

assino Torinese: lui, intento a preparare un’omelette

davanti ai fornelli. Lei, non sapendo cucinare, faceva

apprezzare il suo sostegno morale stando inginocchiata

di fronte a lui (non stava pregando!). Lui fa saltare

l’omelette dalla padella ma questa non ricade al suo posto

e scivola sulla schiena dell’amata, che a causa del calore

reagisce istintivamente serrando i denti. Lui, sottoposto

a un dolore fortissimo, reagisce, istintivamente, colpendola

in testa con la padella.

questo esce con famolo stranoxD


juanriccio: oh madonna mia :-S manco pe’ pazzià


Oliviero: maio a questo gia ci so arrivato(nel senso col cibo);

e’ ke onestamente ci tengo
mi dispiace che lei si scoccia o si stanca

è per questo che ho deciso di seguire il suo consiglio e inventare


juanriccio: ci penso un po’

e se mi viene qualche idea ti faccio sapere 😉

Io ci sto pensando davvero; se qualcuno ha un’idea, si faccia avanti.

Advertisements