<!– 67% (passato, presente e futuro) –>

1. Passato

Ho parlato con La V
su MSN. Si lamentava di uno che prima l’ha scopata (una sola volta) e ora non se
la fila più neanche di striscio. Una sola volta? Eppure La V è proprio un bel
pezzo: magra ma curvosa, carina, complesso tette-culo a perfetta norma ISO. La
domanda mi è venuta spontanea: “è strano; sei davvero così scarsa a letto?”. Non
capisco perché s’è offesa. Voleva solo zucchero o un parere sincero? E se voleva
zucchero perché si è rivolta a me, che di zucchero da lei non ne ho mai avuto
neanche un granello? La prossima volta che vuole farsi scopare rimanendo
indimenticata, farebbe meglio a rivolgersi a uno specialista – tipo me, tanto
per fare il primo esempio che mi viene in mente.

Anche Luciana mi ha contattato
elettronicamente. È in piena crisi esistenziale, poverina. Sento che busserà di nuovo
alla mia porta, se non altro per un po’ di zucchero; e di zucchero per lei ce ne
sarà in eterno. Se lo merita tutto.

Teresa mi ha chiesto di accompagnarla a una festa perché non vuole
presentarsi senza un uomo al braccio (o cane al guinzaglio). Poverina.

Riassunto: tre fantasmi del passato si riaffacciano nella mia vita.
Sono storie che hanno avuto il loro picco un paio d’anni fa. Dopo due anni, il
67% dei fantasmi del passato si rivolge a me in cerca d’aiuto mostrando di non
aver ancora capito un cz della vita. CNF – ca’ nisciuno
è fesso
.


2. Presente

C’è una tipa che ho conosciuto da poco che ha molto da offrire. È carina,
colta, single, e mangia e beve con gusto (eccellente indizio). Apparentemente
disponibile. Interessante. Ci sono altre due tipe, entrambe MILF,
che anche loro hanno molto da offrire – infatti l’hanno già
offerto di recente. Quando dico molto, intendo… (intendi tutto gnikk propio
tutto tutto)
.

Riassunto: tre realtà del presente si affacciano nella mia vita. Sono
storie che non hanno ancora raggiunto il loro picco. Il 67% delle realtà
presenti sono MILF.


3. Futuro

Boh. Un bel giorno tutto questo equilibrismo
finirà o sarà drasticamente ridimensionato. Quel giorno si sta avvicinando – non
fosse altro perché è nel futuro, quindi si sta avvicinando in ogni caso.

Riassunto: ignorare il futuro fa parte della condizione umana. Meno
male. Conosco sì passato e presente, ma è soltanto il 67% della storia
completa.

Advertisements