<!– Pericolo cognata –>

Riunione di amici di vecchia data. Costiera amalfitana, villa di lusso con terrazza sul mare sotto al livello della strada. La vista è davvero mozzafiato. Lo stesso può dirsi di sua cognata. Non che si trovi sotto al livello della strada, intendo.

Bella è proprio bella. Non sarà bellissima (ma bella sì, eh), ma è proprio il tipo che mi fa perdere la testa. Sembra anche intelligente – forse pure troppo. Come fare a rivederla? Mi sa che l'impresa è impossibile. L'amico che organizzava (che poi è il cognato della Cognata) lo sento di rado, anche se i rapporti sono sempre ottimi. Le sue figlie mi adorano. La sua cognata non so; non ha lanciato segnali particolarmente incoraggianti, forse anche a causa della presenza di una faccia di carciofo che la trattava con una familiarità fastidiosa (fastidiosa per me).

E pensare che l'ultima volta che l'ho vista – doveva essere intorno al Natale del 2008 – la Cognata era una single in caccia. Purtroppo ero impelagato con un'amica un po' vistosa ed esigente; non potevo dedicarmi alla pur validissima Cognata.

Mi piace, mi piace da matti. Questa è la volta buona che potrei fare una follia. Se per caso arrivo a relazioni intime con quella donna, io faccio una stupidaggine grossa. Di quelle che si mette la firma in municipio. Dico sul serio. Però deve succedere in tempi stretti, perché se passano due anni e mezzo non garantisco più.

Advertisements