<!– Mini-partenza –>

Vera non risponde ai miei richiami. Ogni tanto mi fa uno squillino ma intanto
si scopa un altro. Poi dice che uno si
distrae con le Cognate
altrui (che poi sono finadhatze con qualche
faccia di scimmia, ma chissà quanto felicemente).

Ho tante cose da scrivere qui. Un sacco di pensieri, piccoli eventi, speranze,
verifiche. Ci penso la notte, quando sono in macchina, ma poi
me ne dimentico. Mi devo comprare un dittafono.

Tra poche ore parto per un altro minitour con una instant band estemporanea
di bravi musicisti e ottimi amici – due concerti in tre giorni e forse qualche
bagno a mare. Spero in un’esperienza mistica; la musica può questo e altro.

Advertisements