<!– The Female Brain (ovvero: quello che gli uomini non dicono) –>

Non è che sono
ossessivo.
È che noi maschietti siamo fatti proprio così. Non sempre lo ammettiamo,
però. Chi lo spiega è infatti una donna: Louann
Brizendine, discussa neuropsichiatra, nel bestseller
The Female Brain
sostiene che sono gli ormoni a fare la differenza.

In sintesi: gli ormoni che io chiamo “dolci” o “grassi” – estrogeni e
ossitocina – favoriscono l’empatia, la formazione di legami basati sull’affetto
e altre caratteristiche tradizionalmente considerate femminili. Gli “ormoni
secchi” o “salati” invece – testosterone, vasopressina e altro ancora –
sostanzialmente te lo fanno venir duro anche quando non vuoi.

Non a caso sappiamo che nel cervello maschile l’impulso sessuale occupa uno
spazio, nell’ipotalamo, che è ben due volte e mezzo più grande di quello
occupato nel cervello di lei […] e che i pensieri sessuali guizzano nel
cervello maschile notte e giorno, in particolare nella corteccia visiva,
tenendolo sempre pronto a cogliere un’occasione sessuale che gli si presenti. Le
donne non sempre si rendono conto che l’organo maschile ha una mente
propria.

(e brava ‘a dottoressa, ha fatto ‘a scoperta d’o cazzo)

Scusatemelo!
Lui
è candido e non sempre si esprime con la massima raffinatezza (ahem), ma a parte
la forma discutibile non ha del tutto torto da un punto di vista
sostanziale.


Siamo così

totalmente dedicati

sempre più assatanati ipnotizzati

se il testosterone scorre qui

A volte ciò che gli uomini non dicono lo dicono i loro piccoli amici.

Advertisements